Pagine

Libri simbolici

lunedì 1 gennaio 2018

Italia agli Italiani, Forza Nuova e Fiamma tricolore insieme alle elezioni

Mancano meno di due settimane al giorno in cui, all'apertura delle porte del Viminale, coloro che si sono messi "in fila per la democrazia" potranno essere ammessi nel palazzo del Ministero dell'Interno e arrivare davanti a una delle commissioni della Direzione centrale dei servizi elettorali, per consegnare un plico di documenti, comprese le tre copie dei contrassegni che minuto dopo minuto andranno ad affollare le bacheche poste lungo il corridoio al piano terra.
Alcuni emblemi sono stati già resi noti nei giorni scorsi (ma c'è ancora tutto il tempo per modificarli - e qualcuno l'ha già fatto - complicarli o abbandonarli), altri sono agli ultimi ritocchi e stanno per essere presentati. Hanno scelto proprio il primo giorno dell'anno per divulgare quello che sembra un contrassegno già definitivo Forza Nuova e il Movimento sociale Fiamma tricolore. Le due forze politiche che raccolgono consensi soprattutto nell'estrema destra dell'elettorato hanno intenzione di correre insieme, in una lista-cartello unitaria - che consentirà, unendo le forze, di ottenere più facilmente le firme e presentarsi in più collegi - denominata Italia agli italiani.
Non è la prima volta che Forza nuova (il cui simbolo a parallelogramma, simile a quello storico Partito nazionaldemocratico di Germania - Npd, è riportato senza cerchio intorno, risultando più evidente rispetto all'altra "pulce") si trova a condividere lo stesso contrassegno della Fiamma tricolore: era già successo, in particolare, con il cartello Alternativa sociale con Alessandra Mussolini, nato nel 2004 per unire Libertà d'Azione, il Fronte sociale nazionale e Forza Nuova e che l'anno dopo, alle regionali, vide associarsi anche la Fiamma (allora guidata da Luca Romagnoli). 
A illustrare l'emblema composito pensato per le prossime elezioni politiche è stato, attraverso un post su Facebook, il leader storico di Forza Nuova Roberto Fiore. Ecco dunque la sua interpretazione autentica dell'emblema:
Abbiamo atteso il primo gennaio per mostrarvi il simbolo con cui saremo presenti alle elezioni del 4 marzo. È un simbolo forte e inequivocabile; non un semplice logo, ma una prospettiva programmatica futura.Il SIMBOLO DI FORZA NUOVA dimostra che chi da tempo regge la barra della Rivoluzione Italiana e da un anno ormai ha messo in fibrillazione non solo regime e sinistre - ma anche le segreterie di quei partiti moderati che “moderatamente” hanno tradito l’Italia e gli italiani negli ultimi 25 anni - vuole confermare il proprio impegno tenace, portandolo dalle piazze e dai quartieri alle urne. E, dalle piazze al Parlamento, ci impegneremo affinché ci sia FORZA NUOVA, con le battaglie per la sovranità, monetaria e politica, per il diritto alla vita, con la solidarietà concreta alle famiglie italiane in difficoltà, la lotta dura per il diritto alla casa e contro lo scempio dello Ius Soli che abbiamo contribuito a bloccare.Il SIMBOLO DELLA FIAMMA TRICOLORE è lì a dimostrare il valore importante della tradizione e della storia di un mondo che ha creduto e non ha tradito. Questo mondo riconosce il nostro valore, noi riconosciamo l’esigenza attuale di rappresentarlo e di unirci a ciò che esso ancora significa per tantissimi italiani.“ITALIA AGLI ITALIANI” è la eco di innumerevoli manifestazioni - che hanno visto centinaia di migliaia di italiani scendere in piazza con rabbia e amore, con forza e dolore, con straordinario spirito di sacrificio e di fedeltà alla Patria – e insieme un programma irrinunciabile, una nobile guerra ideale da combattere, un traguardo da raggiungere.Questo simbolo è lo scudo degli italiani che amano l’Italia e che l’Italia, la nostra Italia - non un “Paese” abitato da popolazioni provenienti da ogni parte del mondo in cui i minareti sostituiscano i campanili delle nostre chiese - vogliono consegnare ai propri figli e nipoti. Questo simbolo è la nostra promessa, perché quello che comincia oggi sia il primo anno di libertà.Contattateci, firmate le nostre liste, offriteci le vostre candidature, unitevi agli italiani di buona volontà che questo simbolo intende raccogliere attorno a sé e rappresentare degnamente. Lavorate con noi per l’Italia agli Italiani!
Il progetto da veicolare con la grafica è piuttosto chiaro. Non ci sono le parole "sovranità" o "sovranista", tanto gettonate in questo periodo e che pure fanno parte dell'orizzonte programmatico della lista; in bella evidenza, in compenso, c'è l'espressione chiave "Italia agli Italiani", forse ancora più forte di tante altre parole volte a esprimere lo stesso concetto, magari in modo più preciso ma meno "popolare". E se c'è una striscetta tricolore a bande simmetriche, giusto per non citare l'Italia solo a parole, il fondo nero su cui è collocato il nome del cartello lascia pochi dubbi sull'elettorato di riferimento. Lo stesso elettorato da cui, in queste settimane, Forza Nuova e Fiamma tricolore sperano di ottenere le firme necessarie per finire sulle schede in molte parti d'Italia.

Nessun commento:

Posta un commento